Got a Question?
Thank you!

Use the form below to share your questions, ideas, comments and feedback. Enter your phone number if you'd like to receive a call-back.

menu
Chitarre guitars Tops & Finish tops & finish galleria video feedback Recensioni top faq rivenditori riguardo a ordina Ordina
Ulteriori informazioni
Nitrocellulose
La nitrocellulosa , detta anche nitrato di cellulosa, è una miscela di esteri nitrici di cellulosa, un composto altamente infiammabile utilizzato come ingrediente principale della polvere da sparo moderna. È impiegato anche per lacche e vernici. La nitrocellulosa, sin dai primi sviluppi, risalenti al 1920, è stata un elemento essenziale e preferibile a molti altri per decenni. Uno dei vantaggi principali errata velocità d’essiccazione. Poi, dalla metà degli anni ’60, la lacca al poliuretano è divenuta la soluzione standard, per i tempi di asciugatura più rapidi e per la maggiore resistenza. Sebbene sia comunemente utilizzato negli stabilimenti di produzione di chitarre, il poliuretano è molto più spesso, e ciò incide sulla risonanza del legno.

La nitrocellulosa non è un legame chimico indissolubile come il poliestere e poliuretano, e non è un bozzolo chiuso, permanente e immobile, avvolto strettamente sul corpo della chitarra. La nitrocellulosa evapora e lascia libera la tua chitarra di respirare. La nitro è una verniciatura già particolarmente sottile all’origine, e si assottiglia sempre più col tempo, permettendo alle molecole del legno di ballare letteralmente al suono della tua musica. Il processo di applicazione sulle chitarre, tuttavia, è un più lungo rispetto ad altre tecniche, e aggiunge 3-4 settimane al tempo di costruzione.

Noi usiamo una laccatura alla Nitro per tutte le fasi di verniciatura e finitura delle Private Build. Sebbene richieda più tempo, e il processo sia più delicato, pensiamo che le nostre Private Build si meritino solo il meglio del meglio, verniciatura compresa.
UV-CURED POLY FINISH
La laccatura convenzionale necessita di un certo tempo per asciugare - contiene solventi, e questi necessitano di tempo per evaporare, lasciando una superficie dura e scintillante, che viene quindi levigata e lucidata a specchio, come siamo abituati a vedere sulle chitarre. Comunque, il processo di applicazione di una laccatura convenzionale come la Nitrocellulosa impiega fino a 3 mesi di tempo, e anche dopo, i solventi continueranno ad evaporare, permettendo alla laccatura di penetrare dentro la grana del legno. Questo è perfetto per gli strumenti musicali, e parte della ragione per la quale gli strumenti d’epoca risuonano meglio di quelli nuovi, ma comporta anche un’enorme quantità di tempo e di lavoro. Per la nostra serie Crossroads, dovevamo trovare una soluzione che avesse un costo ragionevole, che asciugasse in gretta, e che allo stesso tempo fosse sufficientemente sottile da permettere al legno di cambiare, muoversi ed evolversi. La verniciatura a UV era la soluzione.

La laccatura UV può essere spruzzata, spazzolata, applicata e asciuga (o si “polimerizza”) in pochi minuti sotto i raggi UV. Necessita comunque di spazzolatura e lucidatura, ma virtualmente non c’è un tempo di asciugatura. La laccatura UV è più sottile e resistente del Poliuretano, e anche migliore per l’ambiente.